Focus
  • Premio "Maratona di Roma 2015" / 22-05-2014

    Sarà un giovane artista a realizzare l’immagine della medaglia della 21^ edizione della Maratona di Roma. Il Premio è destinato a studenti ...

  • CLASSIFICHE / 23-03-2014

    Clicca qui per visualizzare le Classifiche della XX Acea Maratona di Roma Le classifiche sono definitive.

  • IL NUMERO DEFINITIVO DEGLI ARRIVATI / 11-03-2014

    A 48 ore dal termine della 20ª Acea Maratona di Roma è stata ufficializzata la classifica generale. Grazie al lavoro di Tds, la società che ...

20^ ACEA MARATONA DI ROMA TRA LE DONNE VINCE L'ETIOPE LEMMA (2:34:49)


23-03-2014



Doppia vittoria etiope alla 20ªAcea Maratona di Roma. Il 27enne Legese Shume Hailu, in una giornata difficile a causa di pioggia e vento, ha vinto in 2:09:47. Gara tutta di testa per la 27enne etiope Geda Ayelu Lemma, che dopo una partenza velocissima nel finale ha faticato molto, tagliando il traguardo in 2:34:49.

Al secondo posto è arrivato il suo connazionale Mekonnen Sisay Jisa, 31 anni, l'ultimo a cedere, con 2:11:20. Terzo il 32enne keniano Leonard Kipkoech Langat, con il tempo di 2:14:08. Bella gara per il barlettano Domenico Ricatti, 34 anni, che con 2:15:07 è riuscito a migliorare il suo primato personale di 9 secondi, nonostante le condizioni meteo.

Dietro la Lemma si sono piazzate la 30enne marocchina Janat Hanane (2:38:08) e la grande attesa della vigilia, la genovese Emma Quaglia, 33 anni, che ha tagliato il traguardo in 2:43:24.

Poker di Alex Zanardi: l'ex pilota di Formula 1 che oggi è un campione dell'handbike, dopo aver vinto nel 2010, nel 2012 e nel 2013, è riuscito a imporsi anche quest'anno con il tempo di 1:12:36, a soli 50 secondi dal suo primato del 2012.

Come da tradizione, dietro la maratona è partita anche la stracittadina di 5 km RomaFun, con più di 50.000 persone al via. Il primo a tagliare il traguardo è stato il 19enne romano Lorenzo Cacciamani, mentre tra le donne la più veloce è stata Sara Carmicelli, classe 1994, da Cerveteri (Rm). Vincitrice della stracanina, versione “a sei zampe” della RomaFun, è stata la meticcia Lilla.

 

 

LA CRONACA DELLA GARA FEMMINILE

 

La Lemma ha scombinato tutti i piani delle altre con una partenza sprint: 17:28 al 5° km e 34:31 al 10°. A metà gara (1:13:31), la 27enne etiope, che vive e si allena ad Addis Abeba, aveva già un vantaggio enorme sulle inseguitrici: 3' sulla Hanane e più di 4' sulla Quaglia, già fuori gara. A 10 km dalla fine, anche per la fatica, la prima ha rallentato, chiudendo in 2:34:49. E' la quinta vittoria etiope a Roma. 

 

La Quaglia, con il suo 3° posto, ha riportato l'Italia sul podio: l'ultima volta era stata con Tiziana Alagia nel 2005. Quarto posto, con il tempo di 2:44:54, per la 42enne marchigiana Marcella Mancini.

 

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI - DONNE

 

Geda Ayelu Lemma (vincitrice): “Sono contenta, all'inizio avevo le lepri vicine che mi hanno spinto a correre forte. Poi nel finale la pioggia, il vento e anche un dolore allo stomaco mi hanno rallentata. Con i soldi della vittoria mi piacerebbe comprarmi una macchina”.

 

Janat Hanane (2°): “Non ho guardato il cronometro, ma ho cercato di rimanere attaccata alle altre atlete per poi batterle nel finale. Sono contenta per il risultato, ringrazio gli organizzatori per la fiducia”.

 

Emma Quaglia (3°): “E' stata una giornata no che non mi spiego e che ora dovrò analizzare con il mio allenatore Claudio Berardelli. La mia crisi è iniziata al 1° km, ho sentito le gambe pesanti fin da subito, nonostante stessimo andando piano. Ho pensato più volte di ritirarmi, mi dispiaceva tornare dopo i Mondiali di Mosca con una prova negativa. Ma non me la sono sentita di mollare di fronte a questo pubblico meraviglioso e a una città così bella. E poi un podio in una maratona internazionale come quella di Roma è sempre un risultato importante. E' il bello e il brutto delle gare, tutto può succedere, altrimenti basterebbe solo vedere i record personali”.

 


LE CLASSIFICHE - DONNE (PRIME 5)

 

1. Geda Ayelu Lemma (ETH) 2:34:49

 

2. Janat Hanane (MAR) 2:38:08

 

3. Emma Quaglia (ITA) 2:43:24

 

4. Marcella Mancini (ITA) 2:44:54

 

5. Elina Junnila (FIN) 2:56:34

 

 

 



    Share Box