Focus
  • CHARITY PROGRAM 2015 / 31-07-2014

    Il Charity Program della Maratona di Roma prende il via. Da settembre ogni maratoneta avrà l’opportunità di affiancare alla propria sfida ...

  • Premio "Maratona di Roma 2015" / 22-05-2014

    Sarà un giovane artista a realizzare l’immagine della medaglia della 21^ edizione della Maratona di Roma. Il Premio è destinato a studenti ...

  • CLASSIFICHE / 23-03-2014

    Clicca qui per visualizzare le Classifiche della XX Acea Maratona di Roma Le classifiche sono definitive.

19^ ACEA MARATONA DI ROMA - TERZA VITTORIA PER ALEX ZANARDI


17-03-2013



Il campione paralimpico Alex Zanardi mette a segno la sua terza vittoria nella prova di handbike alla 19^ Acea Maratona di Roma, tagliando per primo il traguardo in 1:12:15. L'ex pilota di Formula 1, già vincitore nel 2010 e nel 2012 (quando aveva registrato il primato della gara in 1:11:46), si aggiudica così anche questa edizione, precedendo sul podio Mauro Cratassa e Saverio Di Bari. 

 

“Anche oggi vale il motto 'non c'è due senza tre'” ha dichiarato all'arrivo “Quest'anno è stato bellissimo, tutti hanno urlato più forte del solito, forse per quello che mi hanno visto fare a Londra; per me questo è un giorno felice, se potessi ripartirei subito per un altro giro. Ho iniziato piano perché credevo che Mauro Cratassa avesse un problema tecnico e l'ho aspettato, poi lui mi ha detto di andare e io ho dato tutto nella seconda parte, che è stata più veloce dell'anno scorso. Devo ammettere che per me è tutto più facile: non è che tutto ciò che tocca Zanardi diventa oro, è solo che ho più disponibilità rispetto a tutti gli appassionati della nostra disciplina”. 

 

Quest'anno la gara handbike partita in via dei Fori Imperiali è valida come prima tappa del Giro d'Italia di Handbike, che conta 73 iscritti in otto categorie. Con questo primo posto Zanardi si aggiudica anche la maglia rosa nella categoria H4; il secondo classificato Mauro Cratassa conquista la tappa nella categoria H3, mentre nella categoria H2 vince il terzo classificato Saverio Di Bari.  

 

Photo Manolo Greco



    Share Box