Focus
  • CHARITY PROGRAM 2015 / 31-07-2014

    Il Charity Program della Maratona di Roma prende il via. Dal prossimo settembre ogni maratoneta avrà l’opportunità di affiancare alla ...

  • Premio "Maratona di Roma 2015" / 22-05-2014

    Sarà un giovane artista a realizzare l’immagine della medaglia della 21^ edizione della Maratona di Roma. Il Premio è destinato a studenti ...

  • CLASSIFICHE / 23-03-2014

    Clicca qui per visualizzare le Classifiche della XX Acea Maratona di Roma Le classifiche sono definitive.

IL KENIANO KANDA PUNTA AL BIS. LíETIOPE RABO CERCA LA VITTORIA IN ONORE DI ABEBE BIKILA


15-03-2013



Alcuni tra i più accreditati atleti in lizza per il successo della 19^ Acea Maratona di Roma hanno parlato oggi delle loro aspettative per la gara di domenica 17 marzo. L'obiettivo dichiarato da alcuni atleti, sia in campo maschile che femminile, è quello di battere i record del percorso, entrambi i tempi più veloce mai corsi sul suolo italiano: il 2:07:17 di Benjamin Kiptoo nel 2009 e il 2:22:53 della russa Galina Bogomolova nel 2008.

 

UOMINI
Tra gli uomini torna in gara il primo dello scorso anno, Luka Lokobe Kanda, che in carriera ha vinto tutte e tre le maratone a cui ha partecipato. “Correre a Roma lo scorso anno mi ha dato una grande soddisfazione – ha dichiarato il 26enne keniano, che ha un primato di 2:08:04 – voglio vincere e correre anche in 2:07”. Lo scorso anno Kanda incassò 40 mila euro come premio per la vittoria. “Li ho investiti comprando un grande terreno nel mio Paese, ora stiamo costruendo la casa - ha raccontato”.

A lanciargli il guanto di sfida sono stati i tre rivali più pericolosi, tutti etiopi. Il migliore del lotto è il 28enne Chala Dechase, che a Dubai nel 2010 fermò il crono in 2:06:33. “Ma sono pronto a correre anche in 2:05”, ha detto sicuro di sè. Il più competitivo però dovrebbe essere Bekana Daba Tolesa, 24 anni, che un paio di anni fa a Houston fece il record del percorso con 2:07:04 nonostante nell'ultimo chilometro si fosse fermato per un’esigenza fisiologica. Il terzo etiope è Getachew Terfa Negari, 29 anni, che ha stabilito il suo record personale due mesi fa a Xiamen con 2:07:32.

 

DONNE
Tra le donne la più accreditata è l’etiope Ashu Kasim Rabo, 28 anni, che vanta un primato di 2:23:09. “Ho scelto di venire a Roma per il mito di Abebe Bikila – ha detto, ricordando il campione olimpico del 1960 – Lo prometto: se sarò prima con un po' di vantaggio, mi toglierò le scarpe nel rettilineo finale”. Come già fecero in passato i suoi connazionali Siraj Gena, vincitore nel 2010, e Firehiwot Dado quando trionfò per la terza volta consecutiva nel 2011.

La principale rivale dovrebbe essere la 36enne keniana Helena Loshanyang Kirop, prima a Venezia due anni fa con 2:23:37 e vincitrice in carriera di ben 5 maratone. Potrebbe riportare il titolo in Europa la turca (in realtà nata etiope e poi naturalizzata) Sultan Haydar, 25 anni, primatista del suo nuovo Paese con 2h25'09”. Rabo a Haydar si allenano insieme in Etiopia: “Ma voglio batterla e correre forte, vicino alle 2:23 ha detto l’atleta turca”.

 

Clicca qui per conoscere i Profili del Top Runners e la Starting List definitiva della 19^ Acea Maratona di Roma. 

 

 



    Share Box